Social Media Marketing

Social Media Marketing

Indice

Social Media Marketing

Social Media Marketing

Quasi nessun’altra disciplina del marketing si è sviluppata in modo così dinamico negli ultimi anni come il social media marketing. Dopo alcuni anni nella “discarica”, i social si sono affermati nel marketing mix di molte aziende. I social media non sono solo un altro canale pieno di contenuti e pubblicità, ma anche una linea diretta con i propri clienti.

Il social media marketing prospera grazie alla disponibilità dei clienti a utilizzare i rispettivi canali in modo continuativo. Diversi studi dimostrano che l’utilizzo delle piattaforme dei social media da parte dei consumatori non solo è aumentato negli ultimi anni, ma è anche diffuso su diverse piattaforme e soprattutto (quasi) su tutte le fasce d’età. In Italia ci sono oggi oltre 30 milioni di persone che utilizzano regolarmente i social media. Si tratta di una figura gigantesca che illustra a colpo d’occhio il potenziale del social media marketing!

Per le aziende, social media marketing significa quindi anche e soprattutto comprendere il proprio gruppo target. Questo è l’unico modo per identificare i canali dei social media che sono rilevanti per la vostra azienda e per integrarli efficacemente nella vostra strategia di comunicazione.

Il passo successivo è quello di generare contenuti su misura per la piattaforma e il gruppo target e di condividerli continuamente. Perché così come si parlano lingue diverse in paesi diversi, i canali dei social media a volte hanno la loro lingua! Dal punto di vista di un’azienda, il social media marketing è quindi in un certo senso l’arte di comprendere nel dettaglio le rispettive piattaforme, popolarle di contenuti e raggiungere così il proprio target a lungo termine.

Cos’è il Social Media Marketing?

Il social media marketing va visto come una sottoarea del marketing online. I canali dei social media – come Facebook, Instagram, Pinterest, TikTok e Twitter – vengono utilizzati per produrre contenuti per i propri gruppi target. Le aziende che gestiscono il social media marketing pubblicano contenuti sulle piattaforme, rispondono ai commenti degli utenti, rispondono alle richieste dirette, elaborano feedback e reclami e, naturalmente, interagiscono con gli utenti della piattaforma stessa. Questo genera nuovi clienti, lead e collaborazioni. Inoltre, la soddisfazione del cliente viene spesso migliorata in modo sostenibile attraverso il contatto diretto.

Il “buon” social media marketing vive di contenuti creativi che riescono a comunicare efficacemente il valore aggiunto delle proprie soluzioni al gruppo target desiderato. Da un lato, il design del contenuto gioca un ruolo importante. D’altra parte, il contenuto deve essere preparato graficamente in modo tale che corrisponda sia al comportamento dell’utente sul rispettivo canale che al gruppo target stesso. Se un’azienda riesce a combinare questi fattori, è più probabile che il suo contenuto sia ascoltato dal gruppo target.

Social Ads – nessun social media marketing di successo senza pubblicità

Una parte importante – e spesso sottovalutata – di una strategia di social media marketing di successo è la pubblicità. Senza “annunci social” è quasi impossibile raggiungere la portata che si desidera con la propria azienda! La portata organica è stata in alcuni casi fortemente limitata dalle piattaforme stesse negli ultimi anni. Inoltre, gli annunci social sono uno strumento perfetto per raggiungere i gruppi target in modo mirato, con una chiara limitazione. Qui si possono ridurre le perdite di dispersione – in confronto a molti media pubblicitari classici – molte volte!

Questo significa: gli algoritmi funzionano in modo completamente diverso oggi – e in futuro – rispetto a qualche anno fa! Soprattutto come azienda è difficile costruire una portata critica senza pubblicità.

Anche se a prima vista può sembrare quasi “ingiusto” che in passato sia stato distribuito più free reach di quanto non sia oggi – Facebook e Co. non cambierà questa situazione. Al contrario: la portata sarà probabilmente ulteriormente ridotta nei prossimi mesi.

Così, con gli annunci social, le aziende non solo devono raggiungere nuovi gruppi target e potenzialmente attirare nuovi clienti verso il proprio “cosmo”, ma devono anche utilizzare gli annunci per attirare nuovi clienti. Anche i gruppi target esistenti dovrebbero sempre essere penetrati con un budget esistente. Questo è l’unico modo per aumentare i punti di contatto con la propria azienda e aumentare la fedeltà al marchio.

Social Media Marketing

Guida per fare una campagna pubblicitaria su Facebook!

Perché preoccuparsi del social media marketing?

l comportamento di ricerca e di acquisto dei consumatori è cambiato in modo permanente negli ultimi anni. Come azienda, è sempre necessario adattarsi a questi cambiamenti. Internamente, è necessario adottare le misure necessarie per stare al passo con questi sviluppi e mantenere così il privilegio di mantenere la comunicazione con i (potenziali) clienti della propria azienda il più diretta e semplice possibile. Il Social Media Marketing dovrebbe, da oggi, essere sempre una parte importante di queste considerazioni!

Questo è inevitabilmente legato al fatto che i social media sono diventati parte integrante della nostra vita quotidiana. Comunicare brevemente con amici e familiari su Facebook. Caricare rapidamente un’immagine su Instagram. Cerca nuove ricette su Pinterest. Passate il tempo durante la pausa pranzo con TikTok.

Cerca su LinkedIn anche articoli che valga la pena leggere su un problema interno all’azienda. Tutte queste attività esemplari all’interno dei social media non sono rare, ma sono assolutamente parte integrante della nostra vita quotidiana. Sempre più persone passano sempre più tempo al giorno sui social media!

Le aziende che non riconoscono questo sviluppo rischiano di scomparire completamente dalla scena a medio e lungo termine. Perché se un’azienda non riesce a posizionarsi dove le persone ottengono oggi le loro informazioni e le soluzioni a un problema, allora è ovvio che sempre più persone decideranno per la propria concorrenza – purché siano presenti sui social media!

Argomenti contro il Social Media Marketing

Implementata in modo sostenibile, la disciplina del social media marketing ha l’assoluto potenziale di aumentare le vendite della propria azienda. Tuttavia, nonostante i relativi argomenti “pro” dei social media, vi sono almeno altrettanti motivi per non integrare nella propria azienda le corrispondenti misure di social media marketing.

Il “tempo” è di solito il primo fattore limitante. Se la propria azienda non ha semplicemente il tempo di interagire con gli utenti sulle piattaforme, il social media marketing non ha senso. Dopo tutto, questa è proprio l’idea centrale della comunicazione a più vie tra utenti e aziende.

Allo stesso modo, l’integrazione di questa sotto-disciplina può essere critica se il tradizionale lavoro quotidiano del team viene disturbato a lungo o se lo sforzo – dovuto alla mancanza di competenze – per la produzione di contenuti non è proporzionato. Se mancano anche i mezzi finanziari per incaricare qualcuno di farlo, ci sono molti argomenti contro il social media marketing. Perché senza contenuti accattivanti, gli obiettivi della propria azienda sui social media di solito non possono essere raggiunti.

A cosa dovreste prestare attenzione nel social media marketing?

Il buon social media marketing prospera sulla creatività, sull’intuizione e naturalmente sulla continuità! Tuttavia, ciò non significa che il solo contenuto creativo sia sufficiente per ottenere un successo sostenibile e rilevante. In questa sotto-disciplina del marketing moderno ci sono anche alcuni punti che devono sempre essere considerati.

Probabilmente la più importante: su ogni piattaforma di social media si parla una lingua diversa! È importante adattarsi a questa lingua, altrimenti i vostri contenuti troveranno molto probabilmente dei destinatari muti!

Creare un post per Facebook e poi semplicemente “copiare e incollare” su Instagram, Twitter, Pinterest, TikTok e LinkedIn? Tali procedure dovrebbero essere evitate in ogni caso – anche se all’inizio sembra che si risparmia molto tempo e fatica alla settimana!

Controllate ogni canale di social media per verificarne l’utilità in ogni singolo caso!<

Così come non si dovrebbe trattare ogni piattaforma allo stesso modo, è almeno altrettanto importante valutare ogni canale individualmente, con uno sguardo attento al gruppo target della propria azienda. Dichiarazioni come “Facebook è morto”, “Instagram è adatto solo per il B2C” e “TikTok è comunque usato solo dai bambini” non dovrebbero essere proiettate alla cieca sulla propria strategia di social media.

Social Media Marketing

Dopotutto, tali affermazioni spesso nascondono delle generalizzazioni che, nel peggiore dei casi, ostacolano la crescita della propria azienda. Se volete fare progressi nel vostro social media marketing, nel migliore dei casi dovreste sempre avere una vostra foto! Meglio prevenire che curare!

Sviluppare una strategia di social media marketing – l’utente è in primo piano

Diverse sfaccettature giocano un ruolo importante nello sviluppo della vostra strategia di social media marketing. Tuttavia, l’attenzione dovrebbe essere sempre rivolta al valore aggiunto che viene generato per gli utenti attraverso i propri contenuti, in una fase successiva. Dopotutto, è questo che, in ultima analisi, conferisce alla propria presenza sui social media la propria ragion d’essere e garantisce che in questa disciplina si possa ottenere un vero successo.

La grande sfida di ogni strategia di social media marketing è quella di armonizzare le esigenze del vostro gruppo target con i vostri contenuti, i vostri obiettivi e l’approccio generale. È inoltre fondamentale per la successiva capacità di implementazione che non venga sviluppata qui nessuna strategia che sembri buona sulla carta ma che, per vari motivi, non possa essere implementata in modo permanente. Anche il punto di vista sulla squadra, le sue capacità e la sua disponibilità temporale non dovrebbero giocare un piccolo ruolo nelle vostre considerazioni (preliminari).

Definire obiettivi di social media marketing – come scegliere correttamente gli obiettivi

Gli obiettivi del social media marketing possono essere molteplici. Di norma, per questa sotto-disciplina del marketing vengono fissati obiettivi leggermente diversi da azienda a azienda. L’importante è trovare i presunti obiettivi “giusti” per la propria azienda!

Se un’azienda è solo all’inizio dell’argomento, il punto “coerenza” – cioè la regolarità dei propri post – può essere anche un valido obiettivo dei social media. C’è anche una grande differenza tra il fatto che un’azienda voglia semplicemente raggiungere una maggiore portata e consapevolezza del marchio attraverso i social media o che sia interessata solo ad aumentare le proprie vendite con l’aiuto di campagne di conversione. Entrambi gli obiettivi (parziali) hanno bisogno di una strategia propria.

Obiettivi efficaci per il vostro social media marketing possono essere

Aumentare il raggio d’azione
Aumenta i mi piace della pagina su Facebook
Dare un volto alla pratica
Aumentare la consapevolezza del marchio
Rivolgersi a nuovi gruppi target
Vendite / Conversioni / Aumento di nuovi clienti
raccogliere feedback
Aumentare la fidelizzazione dei clienti
Aumentare la soddisfazione del cliente
Ridurre i costi per le spese pubblicitarie
marchio del datore di lavoro
Trova partner di cooperazione
Aumentare il numero di valutazioni
Aumentare la reperibilità e migliorare il proprio SEO
Collocare nuovi prodotti e servizi

Social Media Marketing B2B

Social Media Marketing nel B2B? Ti sta bene? Certo che sì! I social media svolgono ora un ruolo importante anche nel settore “business-to-business”. Non solo perché ci sono molte altre aziende in giro con i social media, ma soprattutto perché i dipendenti di queste aziende utilizzano molti dei canali dei social media anche privatamente.

A seconda delle soluzioni, dei prodotti e dei servizi che un’azienda sta cercando di vendere – e a seconda dei propri obiettivi sui social media – anche la strategia dei contenuti nel B2B varia. Si tratta di vendere una soluzione informatica complessa? Se è così, può avere senso lavorare attraverso i fornitori del servizio universale della propria offerta in modo chiaro e distinto, supportato da materiale grafico, e presentarli nei social media. In questo modo, i vantaggi possono essere spiegati rapidamente e l’attenzione dei potenziali clienti può essere attratta più rapidamente.

La strategia potrebbe essere diversa quando si tratta di generare richieste di contatto. In questo caso, l’obiettivo è quello di attirare l’attenzione rapidamente e portare alla pagina di destinazione il più rapidamente possibile con una “chiamata alle azioni” ben posizionata. Anche se la comunicazione è in parte strutturata in modo diverso, il social media marketing nel settore B2B vive anche dei contenuti pubblicati. Questi devono avere il potenziale non solo per raggiungere il gruppo target desiderato, ma anche per rimanere in mente!

consigli per i fare marketing

Social Media Marketing B2C

Il social media marketing è ora “il” modo per i clienti di entrare in contatto con le aziende di loro scelta in modo semplice e veloce. Sono finiti i giorni in cui un cliente (insoddisfatto) doveva chiamare per sempre attraverso le hotline telefoniche. Al giorno d’oggi, difficilmente si può ottenere una risposta più rapida che contattare l’azienda di vostra scelta attraverso la sua presenza sui social media. Social media marketing significa anche, dal punto di vista delle aziende, che la comunicazione diretta con i propri clienti può essere intensificata.

Anche nell’ambito del “B2C”, la propria presenza vive dei contenuti che vengono regolarmente pubblicati sulle piattaforme. In questo caso, il contenuto stesso assume diversi ruoli. Da un lato, i prodotti propri vengono resi più tangibili o spiegati per il gruppo target. D’altra parte, i contenuti – correttamente implementati – aiutano a dare un volto alla vostra azienda. Tuttavia, anche in questo caso, è necessaria una strategia di contenuto olistico piuttosto che pensare da contributo a contributo. Altrimenti l’effetto desiderato si ottiene raramente nel social media marketing.

Non bisogna inoltre dimenticare che un efficace social media marketing nel B2C può portare molti vantaggi alla propria azienda. Il feedback della comunità può essere direttamente implementato e convertito nello sviluppo di innovazioni di prodotto. Inoltre, lo scambio regolare è anche molto probabile che aumenti la fedeltà al marchio degli utenti. Un punto che sta diventando sempre più importante in vista dell’attuale competizione online! Infine, ma non per questo meno importante, il fatto di poter reagire rapidamente a un feedback negativo può portare a trasformare in modo più efficace e rapido anche le cattive esperienze dei clienti in esperienze positive.


     

    Condividi Il nostro post:

    Condividi

    Altri articoli

    influencer marketing

    Influencer Marketing

    Cos’è l’influencer marketing? l’influencer marketing è un tipo di marketing che si concentra sull’utilizzo di

    Contattaci

    Apri Chat
    Contattaci qui!
    SpecialistEcommerce
    Ciao
    Possiamo aiutarti?
    WEB AGENCY