Come funziona la seo?

cos'è e come funziona la seo

Indice

cos’è e come funziona la seo. I quattro pilastri dell’ottimizzazione dei motori di ricerca

cos’è e come funziona la seo? La SEO è più di una semplice generazione di backlink! Al contrario, l’ottimizzazione dei motori di ricerca moderna si occupa di discipline che sono più o meno interdipendenti e si influenzano a vicenda. Nel mio post sul blog, ti dirò cosa penso!

Tabella dei Contenuti

Che cos’è la SEO?

Come funziona la seo

SEO sta per Search Engine Optimization. Questa definizione include tutte le misure che aiutano a trovare meglio un sito web attraverso un motore di ricerca (come Google). Così “ottimizzo” un sito web per un motore di ricerca. La frequente “ottimizzazione SEO” è in realtà un’antiestetica doppietta: “ottimizzazione per i motori di ricerca”.

cos’è e come funziona la seo

Funzionamento della ricerca su google.

Per capire come funziona la SEO, è utile capire prima di tutto come funziona Google:

Googlebot è un programma  di Google che “analizza” le pagine Internet e tiene traccia di ogni collegamento che trova e che gli è permesso di seguire. (Termine tecnico: Googlebot “esegue la scansione” del sito). In questo modo, aggiunge queste pagine all ‘”indice” di Google e forma un enorme database di URL memorizzati. Ora inserisci una query di ricerca su Google e premi Invio.

Come funziona la seo
Google calcola un elenco di risultati di ricerca in tempo reale e cerca di abbinare il più fedelmente possibile l’intento di ricerca. Google ti mostrerà i migliori risultati in base alla tua ricerca e al tuo intento di ricerca. Per l’intento “ibrido”, nei risultati di ricerca viene spesso visualizzato un misto di diversi tipi di pagina. Ad esempio, se la mia ricerca su Google non è chiara, se voglio acquistare qualcosa o trovare informazioni, spesso ci saranno risultati per negozi (pagine orientate alle transazioni) e contenuti descrittivi (orientati alle informazioni).

cos’è e come funziona la seo

Il calcolo da parte di google per la rilevanza delle pagine

Per determinare quale pagina rappresenta l’1, il 5 o l’ottantesimo termine, Google utilizza un algoritmo molto complesso che contiene più di 200 fattori. Quali siano questi dettagli e come siano ponderati rimane un mistero. Tuttavia, i fattori più importanti sono ben noti in SEO (o almeno tutti noi presumiamo di conoscerli …!), E possono essere approssimativamente suddivisi in due aree, note anche come discipline SEO “classiche”: Onpage e Offpage.

A cosa serve La SEO?

Alla fine, potresti voler soddisfare tutte le nostre aspettative attraverso la SEO: per trovarlo meglio su Google, invitare più visitatori al tuo sito web e, infine, generare più vendite o potenziali clienti.

SEO OFF PAGE

riassume tutto ciò che accade al di fuori del sito in “off-page”. In linea di principio, si tratta sempre di collegamenti da altre pagine al proprio sito Web, i cosiddetti backlink. Google includerà il numero e la qualità delle pagine consigliate durante il calcolo dei risultati. Tuttavia, l’impatto dei backlink (oggi) ha causato molte polemiche nel campo.

SEO Linkbuilding

Link building SEO

I backlink di valore hanno un impatto positivo sulle classifiche. Di conseguenza, esiste ed è stato un enorme mercato per il cosiddetto link building. Questo è un backlink al tuo sito web. Puoi essere più o meno creativo e puoi acquistare o scambiare link o guadagnare denaro con buoni contenuti. Non si tratta solo di quantità, ma anche di qualità. Se ci sono altre carenze, anche i link avranno un impatto negativo sulle classifiche. Pertanto, sosteniamo fortemente l’istituzione di backlink naturali attraverso il content marketing, principalmente per il contenuto stesso. Pertanto, i collegamenti sono generalmente un gradito effetto collaterale.

Verifiche dei backlink e rimozione dei backlink

Se sospetti che i backlink “cattivi” rimandino al tuo sito, allora è la seconda area della pagina offline per l’ottimizzazione dei motori di ricerca: revisione del collegamento, eliminazione del collegamento e verifica del collegamento. Qui, con l’aiuto di strumenti (come Sistrix, MOZ, Ahrefs, LinkResearchTools), sono stati determinati e valutati quanti più collegamenti a siti Web possibili. Se un collegamento viene identificato come potenzialmente “tossico“, è possibile chiedere al webmaster del sito collegato di eliminare il collegamento (operazione che di solito non riesce) o utilizzare lo strumento Disavow di Google per invalidare il collegamento.

SEO ONPAGE

A differenza di Offpage, tutte le misurazioni OnPage avvengono sul tuo sito web. L’area piuttosto ampia del sito può essere suddivisa in ulteriori sotto-aree – più o meno in “Contenuto” e “SEO tecnico”. Nel frattempo, spesso non hai più “the ONE SEO” per tutti i settori, ma specialisti per singoli settori.

cos’è e come funziona la seo

Contenuto SEO

Penso che l’ottimizzazione dei motori di ricerca dei contenuti sia importante quanto l’ottimizzazione tecnica dei motori di ricerca perché getta le basi per la strategia di ottimizzazione dei motori di ricerca del sito web: quali parole chiave voglio utilizzare? Qual è l’intento di ricerca di ogni termine? In che modo le parole chiave determinano la struttura di un sito web? Come ottimizzi le tue landing page e gli snippet SEO? Domande su problemi che possono determinare il successo o il fallimento di un sito web. Ma questa è la regola: senza una tecnologia solida, anche i migliori contenuti non possono aiutare il tuo sito web.

SEO Tecnico

Oltre all’ottimizzazione dei motori di ricerca dei contenuti, l’ottimizzazione tecnica dei motori di ricerca è un’altra pietra angolare del successo del sito web. Negli ultimi anni questo settore è diventato sempre più importante e ancora più complesso. Inizio: Il sito web è anche sottoponibile a scansione e indicizzabile, l’identificazione dei link sulla pagina 404, l’ottimizzazione dei tempi di caricamento, la strutturazione dei dati, l’internazionalizzazione e il controllo del crawling, la SEO tecnica è un campo molto ampio qui Si applicano anche le seguenti condizioni: nessun buon contenuto (specifico per il gruppo target), nessun buon posizionamento.

Altre discipline” (SEO): User Experience e Content Marketing

L’esperienza utente e il content marketing sono spesso considerati SEO, ma possono anche essere considerati discipline di marketing online indipendenti. Tuttavia, poiché influenzano anche le classifiche, possono essere utilizzati anche per l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

cos’è e come funziona la seo

User Experience

Poiché l’UX può anche essere eseguito direttamente sulla pagina, l’esperienza utente può anche essere considerata come SEO on-page. Ovviamente influisce sul segnale dell’utente del sito, quindi influenzerà le classifiche a lungo termine.

cos’è e come funziona la seo

Content Marketing

Il content marketing è un termine che molti operatori di marketing online comprendono varie “cose”. Ma hanno tutti una cosa in comune: ruotano sempre attorno al contenuto. Che si tratti del tuo sito web, di una rivista, blog indipendente, canali di social media o altri siti web. In alcuni casi, il content marketing può anche essere considerato come SEO offpage, utilizzato principalmente per la creazione di link. 

Immagini SEO: Ottimizzazione delle immagini per i motori di ricerca

Cosa sarebbe Internet senza immagini? Le popolari piattaforme di condivisione di foto Instagram e Pinterest sono un buon esempio dell’importanza delle immagini sul web. Le immagini sono importanti anche per l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

L’ottimizzazione delle immagini è utile in diversi modi. Da un lato, ha senso ottimizzare le immagini dei motori di ricerca (immagini SEO) in modo che possano essere trovate insieme alle immagini. Oltre alle normali ricerche web, i motori di ricerca come Google forniscono anche ricerche di immagini. Le immagini del sito web che corrispondono a ciascun termine di ricerca sono elencate qui.

Come operatore di un sito web, se la tua immagine è al primo posto, puoi generare clic aggiuntivi. Per questo, devi ottimizzare l’immagine di conseguenza.

Le immagini ottimizzate possono anche supportare il posizionamento del tuo sito web nelle normali ricerche su Google. Sia gli utenti che i motori di ricerca danno commenti positivi sulle immagini che corrispondono al resto del contenuto. Pertanto, durante la creazione e l’ottimizzazione dei contenuti, le immagini non devono essere dimenticate.

Come funziona la seo

La seconda area dell’ottimizzazione dell’immagine di rete riguarda la dimensione dell’immagine e il formato del file. Scegliendo la dimensione e il formato del file migliori, puoi aumentare la velocità di caricamento del tuo sito web. Ciò non solo ha un impatto positivo sull’usabilità del tuo sito, ma può anche migliorare le classifiche. Perché la velocità di caricamento è un fattore di ranking confermato da Google.

Per i dispositivi mobili, l’importanza dell’ottimizzazione delle immagini diventa più evidente. A causa della scarsa larghezza di banda disponibile e della quantità di dati solitamente limitata, gli smartphone impiegano più tempo per visitare i siti Web rispetto ai desktop. Affinché il tuo sito web si carichi rapidamente sui dispositivi mobili, le immagini devono essere ottimizzate anche per i dispositivi mobili. Dall’aggiornamento della velocità di Google, il tempo di caricamento al più tardi sui siti mobili è diventato più importante.

cos’è e come funziona la seo

Immagine SEO: Miglioramento del posizionamento attraverso l’ottimizzazione delle immagini

Ottimizzando le immagini del sito web per i motori di ricerca, puoi ottenere vari effetti. Da un lato, le immagini ottimizzate tendono a posizionarsi più in alto nella ricerca di immagini di Google.

Per alcune ricerche, l’immagine verrà visualizzata anche direttamente nella ricerca normale, ad esempio per le persone: A volte, l’immagine viene visualizzata anche a lato insieme ai risultati della ricerca (ad esempio, con celebrità) e alle informazioni nel grafico della conoscenza.

Cliccando sull’immagine, l’utente accederà automaticamente alla ricerca dell’immagine.

Seo ottimizzazione immagine

Durante la ricerca dell’immagine stessa, l’utente può scegliere di visitare il sito Web in cui si trova l’immagine.

Per fare ciò, è sufficiente fare clic sull’immagine stessa o sul pulsante “Accesso” adiacente. Nella visualizzazione mobile di uno smartphone, immagini e grafici della conoscenza a volte occupano persino l’intera area visibile. Per ottenere altri risultati di ricerca, devi prima scorrere verso il basso.

In questo caso, il posizionamento delle foto sopra gli altri risultati di ricerca può essere un vantaggio decisivo. Anche così, le immagini nei risultati di ricerca hanno attirato l’attenzione delle persone e possono quindi essere cliccate prima di altri risultati di ricerca. Anche sullo smartphone, cliccando sull’immagine, l’utente può accedere alla ricerca delle immagini, e da qui può anche tornare al sito in cui si trova l’immagine.

Oltre al traffico che è possibile generare tramite la ricerca di immagini, l’ottimizzazione ha anche un effetto positivo sulle classifiche generali, come già detto. L’ottimizzazione delle immagini fa parte dell’ottimizzazione OnPage e le immagini ben ottimizzate rafforzano la rilevanza della sottopagina su cui sono inserite.

cos’è e come funziona la seo

Dimensioni e formato dell’immagine

Per immagini molto piccole (come icone o miniature), è difficile ottenere un buon posizionamento nella ricerca di immagini di Google. È preferibile utilizzare un’immagine con almeno 300 pixel su un lato. La tua immagine non dovrebbe essere troppo grande, in modo da non influire inutilmente sul tempo di caricamento del sito web. Se possibile, salvalo nella dimensione che verrà visualizzata sul sito web.

Inoltre, le immagini in formato orizzontale tendono a essere cliccate più spesso di quelle in formato verticale. Occupano più spazio nella ricerca di immagini e quindi attirano di più l’attenzione.

Quale formato si adatti meglio, tuttavia, dipende anche dal contenuto dell’immagine e dalla struttura del lato inferiore su cui l’immagine è integrata.

Alt Tag Immagine

Uno degli elementi più importanti da considerare quando si ottimizzano le immagini per i motori di ricerca è L’Alt Tag, che può essere trovato nel codice sorgente, ed i motori di ricerca come Google lo usano per trarre conclusioni sul contenuto dell’immagine. Sul sito web stesso, viene visualizzato solo quando l’immagine non può essere caricata. In questo caso, il testo memorizzato nel codice sorgente verrà visualizzato al posto dell’immagine. Inoltre, quando il sito Web viene chiamato tramite il dispositivo, lo screen reader leggerà il contenuto del tag. Pertanto, aiuta a garantire l’accessibilità del sito web.

Il tag Alt dovrebbe contenere una breve descrizione del contenuto dell’immagine. Idealmente, si dovrebbero includere anche le parole chiave a cui l’immagine dovrebbe essere classificata. In questo caso si dovrebbe evitare il puro imbottitura delle parole chiave, cioè l’incordatura delle parole chiave. Nella maggior parte dei casi sono sufficienti da tre a otto parole.

<img src="jack.jpg" alt="jack il pirata e la sua storia">

I tag del titolo sono inclusi anche nel codice sorgente. Questo contenuto verrà visualizzato quando sposti il ​​mouse sull’immagine. Qui puoi anche descrivere di nuovo il contenuto dell’immagine. Tuttavia, il tag del titolo non è importante quanto il tag alt. Pertanto, concentrati sul tag Alt. Di solito puoi mantenere due tag direttamente tramite il tuo sistema di gestione dei contenuti. La maggior parte dei CMS fornisce i propri campi per questo, che possono essere compilati durante il caricamento dell’immagine.

keyword research SEO

Che tu sia un esperto di content marketing o dedito all’ottimizzazione delle conversioni, la ricerca di parole chiave è un’attività chiave che devi svolgere regolarmente. Ora ti guideremo passo dopo passo nel processo di ricerca delle parole chiave e forniremo strumenti, modelli e suggerimenti per scoprire le migliori parole chiave, ottimizzare i tuoi contenuti e / o le pagine di destinazione e massimizzare la tua ricerca naturale su Google.

Perché la ricerca per parole chiave è importante?

La keyword research è importante per diversi motivi:

1. fornisce agli operatori di marketing informazioni utili su come creare visibilità della ricerca organica (ovvero, migliorare il posizionamento del sito Web) e il contenuto che circonda il contenuto.

2. La keyword research ci aiuta ad analizzare e comprendere i nostri concorrenti (gli oggetti su cui si concentrano, quale strategia sembra loro migliore e come possiamo migliorare).

3. La ricerca per parole chiave può aiutarci a migliorare la qualità del servizio (comprendendo i problemi che i potenziali clienti stanno riscontrando, cosa gli piace / non piace e come fornire loro il miglior servizio).

Come iniziare la keyword research?

La ricerca per parole chiave inizia sempre con un termine importante, che è il tema principale della tua attività o del tuo sito web. Ora, usa quel termine e sfoglia lo strumento di ricerca per parole chiave di tua scelta. Ecco alcune opzioni.

 

I migliori strumenti gratuiti di ricerca per parole chiave:

  1. google trends
  2. google search console
  3. KeyWord Planner

I migliori strumenti di KeyWord Research a pagamento:

SEMrush ($99/m)
Ahrefs ($99/m)
Moz PRO ($99/m)

Come posso organizzare la mia KeyWord Research?

Proporre un programma di ricerca di parole chiave efficace e strutturato è il passo più importante: definirà tutti i tuoi futuri programmi di ottimizzazione, dalla conversione al content marketing. Dopo aver testato uno o più degli strumenti di cui sopra, potresti ritrovarti con centinaia (o addirittura migliaia) di suggerimenti di parole chiave.

Dopo aver identificato i gruppi di parole chiave selezionati (la maggior parte di questi gruppi può essere inclusa in una parte di contenuto), utilizzali in Excel o nei fogli di lavoro Google per pianificare la tua strategia di contenuto. Posiziona le tue parole chiave (e gruppi di parole chiave) una a una e utilizza vari tag per definire le tue azioni future:

Tipo di contenuto / pagina (ad esempio, contenuto vecchio / nuovo, pagina di categoria, pagina di prodotto, pagina di generazione di lead, ecc.) di

Stagione

Intenzione di ricerca

Parole chiave locali

Marca

Puoi avere tutti i fogli di calcolo di cui hai bisogno.

cos’è e come funziona la seo

 

Come posso utilizzare la ricerca per parole chiave per aumentare il mio traffico?

Dopo aver fatto un buon lavoro sulla ricerca per parole chiave, come possiamo effettivamente utilizzare la ricerca per parole chiave per ottimizzare i contenuti e aumentare il traffico? No, non si tratta di densità di parole chiave. Google si è allontanato dalle parole chiave di corrispondenza esatta e dovremmo farlo anche noi. Per creare e ottimizzare i vostri contenuti, utilizzate Text Optimizer. Questo strumento utilizza l’analisi semantica per estrarre i termini associati dalle SERP di Google e dividere l’idea dell’articolo scelto in categorie (sotto-argomenti). Basta inserire la parola chiave nel foglio di calcolo ed eseguire lo strumento.

Text Optimizer analizzerà le SERP di Google e restituirà :

Termini da includere nel vostro futuro articolo – Scegliete circa 20 da includere nel vostro contenuto
Categorie di argomenti (funzionano molto bene per comprendere e strutturare meglio i vostri contenuti e, nella maggior parte dei casi, dividere i contenuti in sottosezioni utilizzando le sottosezioni H2 / H3)
Domande popolari (ideale per creare contenuti intorno ad esse). Infatti, questa Keyword Search FAQ è stata creata utilizzando le “idee tematiche” e i “suggerimenti di scrittura” di Text Optimizer.

 

Dopo aver creato il contenuto, eseguire nuovamente lo strumento per visualizzarne l’ottimizzazione e la scrittura. Text Optimizer guida l’intero processo di ottimizzazione dei contenuti e ti incoraggia a includere concetti più pertinenti, trattare problemi comuni e dividere il contenuto in sezioni significative. Il modo più semplice per utilizzare questo strumento è utilizzare il suo plug-in nel browser Google Chrome. Per quanto riguarda l’ottimizzazione delle parole chiave target, puoi utilizzare plug-in come Yoast SEO (o una delle sue alternative) per gestire le basi. Ti chiederanno di includere le tue parole chiave nel titolo, meta descrizione, segmento URL, ecc.

SEO LOCAL

Ottimizzate il vostro sito web per il SEO locale
Se il vostro sito web non è ottimizzato correttamente, sarà difficile per voi inserirvi bene nelle SERP anche nel pacchetto locale.

Sì, il sito vi aiuta a sviluppare le vostre posizioni nel pacchetto locale e ad essere più visibili su Google Maps. Contrariamente a quanto si pensa, il sito web è un’enorme leva per sviluppare il vostro Google my Business.

Prima di tutto controllate l’ottimizzazione del vostro sito web per vedere come potrebbe essere migliorata.

Sì, migliora il tuo sito

Per la quotazione locale, oltre alle migliori pratiche di quotazione standard, si dovrebbe procedere come segue:

 

I fattori interni per il suo posizionamento locale di Google

Prima di effettuare qualsiasi ottimizzazione, è necessario porsi le domande giuste. Come cerchi la mia azienda online? Quali parole chiave utilizzo quando cerco i miei servizi o prodotti online? Innanzitutto, determina la tua attività principale! Cosa faccio Se sei un artigiano specializzato in impianti idraulici, utilizza “idraulico” come parola chiave. Non dirti che sei un idraulico, ma puoi svolgere altri tipi di lavoro. Le parole chiave a coda lunga sono adatte per la SEO locale.

Più sei specifico, più qualificato e competitivo sarà il tuo traffico. La posizione di destinazione è la stessa. Non provare a menzionare intere città (soprattutto città competitive), ma concentrati sulla tua zona. I riferimenti locali, soprattutto nel 2020, si basano sulla pertinenza e la prossimità. Più localizzato è il tuo SEO, più efficace sarà.

Si noti che alcune aree di attività sono molto competitive, quindi è necessario condurre un’analisi adeguata delle loro parole chiave prima di iniziare. Gli elementi da considerare quando si selezionano le parole chiave sono: In relazione a ciò che facciamo Intenzione di ricerca Volume di ricerca delle parole chiave (quante persone hanno cercato la mia domanda) Concorrenza (se tutti i tuoi concorrenti fanno lo stesso, la SEO sarà più difficile) Per aiutarti, ho menzionato molti strumenti SEO per la selezione delle parole chiave in questo articolo.

Fine di: cos’è e come funziona la seo

 

Condividi Il nostro post:

Condividi

Altri articoli

influencer marketing

Influencer Marketing

Cos’è l’influencer marketing? l’influencer marketing è un tipo di marketing che si concentra sull’utilizzo di

Contattaci

WEB AGENCY