Come crescere e migliorare su pinterest

Come crescere e migliorare su pinterest

Indice

Consigli per Pinterest: 5 semplici trucchi per i principianti

Come crescere e migliorare su pinterest . Utilizzate Pinterest per il vostro blog o per la vostra attività? Non ancora?! Allora è giunto il momento! Oggi vi mostrerò come ho portato il mio blog al livello successivo con Pinterest e come voi potete fare lo stesso.

Per i principianti assoluti di Pinterest vi mostrerò in questo post del blog come costruire strategicamente Pinterest per il vostro blog e vi darò i miei consigli personali su come crescere su pinterest.

Che cos’è Pinterest e per chi è adatto il social network?

Come crescere e migliorare su pinterest
Pinterest è una piattaforma dove è possibile memorizzare immagini dal web e organizzarle in cosiddette “boards”. Fondamentalmente è possibile utilizzare Pinterest in due modi: Da un lato, si può usare per memorizzare le immagini, dall’altro si può trarre ispirazione da altre immagini in prima pagina. L’algoritmo di Pinterest è abbastanza intelligente (di questo parleremo più avanti! 🙂 ) e seleziona per voi le immagini che potrebbero piacervi. I perni possono ora essere “repinned” e “geliked” direttamente su Pinterest. In questo modo è possibile condividere i pin sulle proprie schede.

Con un clic sull’immagine si può tornare alla fonte originale e leggere sul rispettivo blog/sito web (ad es. per una ricetta o un tutorial fai da te).

Logicamente, un pin con più di 1000 re-pin ottiene anche molti click sull’immagine. Questo naturalmente porta alla fonte a ricevere molti click e nuovi visitatori.

Come usare pinterest per il proprio business o blog:

Finora tutto bene. Pinterest è particolarmente utile per i blogger che creano regolarmente contenuti di alta qualità (ad esempio sotto forma di outfit post, tutorial per il fai da te, articoli sullo stile di vita o, come nel mio caso, post aziendali). Ma anche le piccole imprese che hanno integrato un blog nel loro sito web possono fare grande uso di Pinterest. D’altra parte, Pinterest non ha senso se si scrive “solo” e non si creano grafici o foto per il proprio blog. Dopotutto, Pinterest non appunta il testo, ma solo le immagini. Immagini o grafici possono ora essere appuntati su Pinterest dal proprio sito web e organizzati su cosiddette “bacheche”.

Ora immaginate che le vostre immagini siano appuntate su Pinterest e che raggiungano idealmente migliaia di utenti. Il tuo pin viene spesso respinto e cliccato. Ottenete molti nuovi visitatori per il vostro blog o nuovi potenziali clienti per il vostro sito web. Non mi credete? Quando ho iniziato a usare Pinterest per il mio blog, uno dei miei primi pin è diventato virale e ad oggi ha quasi 10.000 repins. Questo ha portato a un enorme traffico e a molti nuovi lettori sul mio blog. Nel frattempo ho alcune spille “virali” e ottengo quasi il 60% del mio intero traffico del blog attraverso Pinterest.

Soprattutto per i blogger di nicchia (fai da te, moda, business) Pinterest è così grande perché si può perfettamente indirizzare al vostro gruppo target. Solo le persone interessate a questo argomento speciale cliccheranno sulla mia foto. Così il traffico che ricevo attraverso Pinterest è molto più mirato.

Come crescere e migliorare su pinterest

Come crescere e migliorare su pinterest

Passo #1: Crea un account Pinterest per il tuo sito web!

Per appuntare le immagini dal tuo sito web è necessario un account Pinterest. Per farlo, accedete a Pinterest e compilate completamente il vostro profilo: Non devono mancare nome, foto, brevi informazioni, impressum e link al vostro sito web!

Fase n. 2: Convertire il tuo account Pinterest in un conto Business

Una volta creato il vostro account Pinterest, dovrete convertirlo in un account Business Pinterest. Questo ha il vantaggio di avere accesso a statistiche dettagliate e di poter valutare molto meglio il vostro account Pinterest. Questa pagina di Pinterest spiega i passi da compiere per farlo: dovete prima di tutto verificare il vostro sito web inserendo un frammento di codice nel codice HTML del vostro sito web. Poi con un solo clic si passa al vecchio account in un account commerciale. Per fare questo, cliccate su “Usa gli strumenti aziendali” (vedi la mia schermata) e poi inserite le vostre informazioni (vedi la seconda schermata). Per esperienza vi posso promettere che il cambiamento è fatto molto velocemente e ne vale la pena. Perché, te lo dico subito!

Fase n. 3: Attivare Rich Pins per Pinterest

Se avete usato Pinterest per un po’ di tempo, potreste notare che alcuni pin hanno un titolo in grassetto con la descrizione e altri mostrano solo la descrizione. I pin con i titoli in grassetto sono i cosiddetti “Rich Pins” e sono accessibili solo con un account aziendale. Così, una volta verificato il vostro sito web e convertito in un account commerciale, siete solo a un piccolo passo dai “Rich Pins” per i vostri PIN. E qual è tutto lo sforzo? 😉 I Rich Pins hanno il vantaggio che tendono a classificarsi meglio e i vostri pins saranno posizionati più in alto nei risultati di ricerca di Pinterest.

Pensala in questo modo: Qualcuno sta cercando di “cuocere una torta” su Pinterest. Pinterest ordina automaticamente i pin della ricerca in base alla massima rilevanza per l’utente. Se il vostro pin contiene la parola chiave “cuocere una torta”, avete maggiori possibilità di essere classificati più in alto

Siccome all’inizio (per essere onesti) ho dovuto provare un po’ per l’attivazione dei rich pin, ora vi spiegherò in dettaglio come attivare i rich pin per il vostro sito web molto facilmente:

È possibile attivare i Rich Pins una sola volta inserendo i metadati (complicato) o utilizzando il Yoast SEO Plugin (facile).

Vi consiglio di attivare il vostro sito  con  Yoast SEO Plugin per WordPress. Per farlo, scaricate il plugin e andate alla voce di menu “Social” sotto “Facebook”. Ora si attiva il “Apri i metadati del grafico”.
Ora vai al Rich Pin Validator di Pinterest e inserisci il link di un post.
Dopo qualche minuto dovreste ricevere un’e-mail da Pinterest e i vostri pin saranno visualizzati in grassetto.

Come crescere e migliorare su pinterest

Fase n. 4: Creare bacheche tematiche al posto di un’impalcatura selvaggia

Prima di iniziare ad appuntare le vostre speranze, vi consiglio di allestire delle bacheche tematiche. Nella sezione “Food & Drink“, per esempio, queste potrebbero essere le seguenti bacheche: “Torte al forno“, “Ricette di cocktail“, “Colazione sana“, “Snack” e così via… L’importante non è mettere tutto su una sola bacheca, ma ordinare bene i PIN. Per esempio, non mescolerei mai la moda con il cibo, perché sono semplicemente mondi completamente diversi.

Vi consiglio anche di non appuntare 200 PIN una volta alla settimana, ma di spargere una piccola porzione di PIN ogni giorno. Dalla mia esperienza si dovrebbe anche appuntare un mix di temi diversi: Quindi non prima 25 PIN moda e poi 25 PIN cibo, ma due PIN moda, tre PIN cibo e così via.

Tenete sempre presente che sempre più persone vi seguiranno in seguito e i vostri  pin saranno visualizzati sulla pagina iniziale. Naturalmente è meglio se un mix tematico è stato apposto sulla pagina iniziale. Cosi crescerete in maniera costante su pinterest

Come crescere e migliorare su pinterest

Fase 5: Consigli per il proprio sito web o blog

Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di rendere visibili su Pinterest il maggior numero possibile di immagini di alta qualità del vostro blog. Innanzitutto, dovreste rendere più facile per i visitatori del vostro sito web apporre le vostre immagini su Pinterest. Perché, come ho detto prima: Pinterest è una sorta di segnalibro sul web per molti utenti e i vostri visitatori vorrebbero salvare le vostre immagini. Il mio consiglio: create un pulsante “Pin it” per il vostro sito web! Posso consigliare il plugin di WordPress “jQuery Pin it Button per immagini”, dove è possibile anche caricare il proprio design. Ogni volta che qualcuno muove il mouse sul vostro BIld, questo pulsante verrà visualizzato e animerà i vostri utenti per appuntare l’immagine.

Per le immagini del vostro sito web dovreste considerare quanto segue: La dimensione ottimale dell’immagine per Pinterest è 735×1102 px. Questo significa all’incirca: formato ritratto! Posso assicurarvi, in base alla mia esperienza e alle mie ricerche, che le foto in formato paesaggio sono molto meno popolari con Pinterest e, alla fine, hanno meno probabilità di essere rifiutate. Per evitare questo, vi consiglio di pubblicare sul vostro blog delle foto piuttosto ritratto.

Come crescere e migliorare su pinterest

Fine articolo: Come crescere e migliorare su pinterest

Altri articoli

Privacy Policy sito web

retargeting facebook ads

Seguaci su instagram

Quanto costa google ads?

SEO E CONTENT MARKETING

Condividi Il nostro post:

Condividi

Altri articoli

influencer marketing

Influencer Marketing

Cos’è l’influencer marketing? l’influencer marketing è un tipo di marketing che si concentra sull’utilizzo di

Contattaci

WEB AGENCY