26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Indice

Crescere Su Instagram nel 2020

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020 – Il canale di social media Instagram è diventato negli ultimi anni il “canale preferito” delle masse. Dall’acquisizione di Facebook, nel 2012, Instagram si è sviluppata in una gigantesca piattaforma.

In particolare le aziende si stanno affezionando sempre più alla piattaforma. Non c’è da stupirsi! Instagram offre molte possibilità per presentare la vostra azienda e per dare un volto al vostro marchio. Naturalmente, ci sono alcune regole di base da rispettare prima di iniziare su Instagram.

Perché: come su ogni canale di social media, si parla una “lingua” molto personale! Ciò rende ancora più importante analizzare i vari consigli Instagram e applicarli alla propria presenza.

Consigli e suggerimenti Instagram – questo è ciò che conta quando si pubblica!

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Niente panico: i nostri consigli e trucchi Instagram non intendono creare confusione. Si tratta piuttosto di integrare nella propria strategia di social media i consigli e i trucchi che meglio si adattano alla propria presenza.

Tutti i suggerimenti e i trucchi di Instagram hanno una cosa in comune. Hanno messo in primo piano gli abbonati del nostro canale!

Perché alla fine si tratta sempre di produrre il tipo di contenuti che ci aiuta a costruire una comunità sostenibile. Il semplice “post to post” ha poco senso finché non c’è interazione con il vostro pubblico di riferimento. E anche l’acquisto di “falsi” seguaci è sostanzialmente PRIVO DI SENSO per quanto riguarda la presenza della propria azienda. Dopo tutto, si vuole generare clienti sostenibili e non semplicemente “rendere più piccanti” le proprie cifre.

Quindi una cosa dovrebbe essere chiara a priori: se si vuole ottenere un “vero” successo su Instagram, bisogna andare davvero fino in fondo. L’implementazione di questi suggerimenti Instagram ha senso soprattutto quando si pensa e si agisce in modo sostenibile e a lungo termine. Le misure a breve termine “sfrigolano” su Instagram tanto rapidamente quanto i contenuti irrilevanti!

Suggerimento n. 1 – Ottenere un’immagine chiara del vostro gruppo target

Il suggerimento più importante di Instagram: prima di iniziare, definite chi deve essere effettivamente raggiunto sulla piattaforma! Perché solo chi conosce nel dettaglio il proprio target di riferimento può produrre contenuti su misura per loro. E solo se si pubblicano regolarmente contenuti su misura per il gruppo target desiderato è possibile raggiungerlo.

Uno degli errori più grandi è quello di fare la conclusione inversa senza iniziare queste considerazioni. Nel peggiore dei casi, potreste produrre contenuti non rilevanti per il vostro gruppo target. Quali sono i contenuti che il gruppo target principale vuole vedere? Come devono essere presentati e descritti? Solo chi ha risposte chiare a queste domande potrà raggiungere i propri obiettivi su Instagram!

Suggerimento #2 – Raccogliere ispirazioni per la propria strategia di contenuti

Il primo dei nostri consigli Instagram è: Raccogliete l’ispirazione! Non si tratta di trovare il contenuto del concorso, che poi si vuole copiare “maldestramente“. Si tratta piuttosto di ottenere una sensazione per la quale il contenuto è già ricevuto positivamente dal vostro gruppo target.

Per fare questo, è possibile sfogliare gli hashtag rilevanti per l’argomento, “scorrere” i blog o analizzare i canali rilevanti per Pinterest. Si tratta di capire quali contenuti sono pubblicati dal concorso, come distribuiscono i loro contenuti e, soprattutto, come interagiscono con gli abbonati.

Consiglio #3 – Pianificazione, pianificazione, pianificazione!

La pianificazione è metà della battaglia – anche su Instagram! Ecco perché dovreste assolutamente lavorare con un piano editoriale e di contenuti. Quali articoli dovrebbero essere creati? Chi fa parte del team è coinvolto in questo processo? Quando devono essere caricati i contenuti? Tutto questo dovrebbe essere documentato e registrato!

Niente “uccide” le proprie ambizioni sui social media più velocemente della semplice pianificazione da “post to post”. È quindi importante mantenere sempre la visione d’insieme e creare nuovi contenuti nel tempo.

Suggerimento n. 4 – Selezionare una descrizione significativa del profilo

La prima impressione conta, anche su Instagram! Per questo motivo si dovrebbe dare grande importanza a una descrizione del profilo ben strutturata e significativa. Come azienda avete la possibilità di prelevare direttamente i visitatori del vostro profilo e di dare loro un assaggio dei contenuti.

Oltre all’URL della propria homepage, alcuni emojis dovrebbero trovare spazio anche nella descrizione del profilo. Questo non solo è un segno di simpatia diretta, ma anche di allentamento del blocco di testo nella descrizione del vostro profilo!

Creare un profilo aziendale

Uno dei consigli di Instagram è che le aziende dovrebbero creare direttamente un profilo aziendale. Questo si fa in pochi passi. Basta aprire l’impostazione e selezionare la sottovoce “Convertire in profilo aziendale”. Quindi collegarsi all’apposito account Facebook e inserire le informazioni mancanti.

La conversione a un profilo aziendale presenta diversi vantaggi. Per prima cosa, il pulsante di contatto ora appare sulla propria pagina. D’altra parte, dopo la conversione è possibile visualizzare diverse statistiche sui propri contributi. Inoltre, con un profilo aziendale si ha la possibilità di inserire annunci tramite il business manager di Facebook.

Un vantaggio che dovreste utilizzare in ogni caso – se volete avere più successo con i vostri annunci!

Hai bisogno di un’introduzione a Facebook? Abbiamo creato una guida dettagliata per voi!

Suggerimento #6 – Il nucleo di Instagram Tips – pubblicare regolarmente i contenuti

Per garantire che il numero dei propri abbonati cresca costantemente, i nuovi contenuti dovrebbero essere pubblicati regolarmente. Questo non è importante solo per i vostri seguaci, ma anche per l’algoritmo proprietario di Instagram.

Questo algoritmo mostra prima i nuovi post solo ad una certa percentuale dei suoi seguaci e poi analizza il post per la sua popolarità e vari altri fattori. Sulla base di questa analisi, il vostro post viene poi visualizzato a più o meno seguaci.

A seconda del gruppo target, un post al giorno è comunque sufficiente. Ma possono essere utili anche 2-3 post a settimana. Il punto qui è capire il vostro gruppo target. Si tratta anche di trovare la media aurea tra qualità e quantità.

Suggerimento #7 – Pubblicare Post di alta qualità

I contenuti propri non dovrebbero essere pubblicati solo regolarmente, ma anche con una qualità altrettanto elevata. Instagram vive della qualità dei suoi contributi. Come utenti ce lo aspettiamo comunque dai contributi.

Il modo più semplice per aumentare la qualità dei vostri post è migliorare la risoluzione delle vostre immagini. Soprattutto come azienda si dovrebbero evitare immagini sfocate, troppo scure e fuori contesto. In questo modo non si parla la “lingua” della piattaforma.

Inoltre, durante l’editing si dovrebbe osservare uno stile coerente. Questo stile dovrebbe essere in linea con la vostra azienda. La modifica in sé non richiede necessariamente app o programmi di terze parti. Le caratteristiche di editing di Instagram e i filtri integrati sono sufficienti in molti casi.

Suggerimento #8 – Scegliere il formato giusto per i vostri Post

Per molto tempo è stato possibile pubblicare su Instagram solo immagini quadrate. Nel frattempo sono possibili tutti i formati di immagine dal paesaggio al ritratto. In generale non ci sono regole per quale tipo di post si dovrebbe scegliere il formato.

Tuttavia, i ritratti, cioè le immagini in formato 4:5, sono visualizzati per lo più nel feed. In questo modo sono più evidenti per i vostri seguaci e visibili più a lungo quando scorrono il vostro feed.

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Il nostro suggerimento di Instagram, quindi: dovreste sempre cercare di lavorare con il formato 4:5. Le dimensioni dei pixel adatte a questo scopo sono 1080 x 1350 pixel.

Suggerimento #9 – Dare un contesto al contenuto

A volte un’immagine – o un video – non dice più di “1.000 parole”. Pertanto, uno dei consigli più importanti di Instagram è quello di inserire sempre i propri contributi nel “contesto” appropriato. Solo in questo modo si può garantire che gli utenti comprendano anche il “messaggio” dietro la rispettiva immagine.

Soprattutto le aziende con prodotti meno spettacolari e routine quotidiana hanno spesso difficoltà su questo punto. In questo caso, dovreste assolutamente sfruttare la possibilità di aggiungere testi e hashtag appropriati ai vostri post. Perché un’immagine da sola, la cui intenzione non è compresa a prima vista, deve essere contestualizzata per l’utente!

Suggerimento #10 – Creare un’alimentazione uniforme

Quando seguiamo un profilo Instagram, di solito lo facciamo per convinzione. Ci aspettiamo anche – se solo inconsciamente – una certa forma di contenuto. Ci abituiamo a questo contenuto da un post all’altro.

È quindi importante progettare il proprio feed in modo coerente. Solo con la propria azienda si ha una possibilità realistica di creare una “impronta digitale” duratura nella mente dei visitatori del profilo.

Oltre ai filtri, anche le forme di contenuto dovrebbero avere uno stile uniforme. Naturalmente si raccomanda di testare continuamente nuovi contenuti. Tuttavia, i “temi di base” dovrebbero rimanere in gran parte gli stessi.

Suggerimento #11 – Creare un’alimentazione variata

Partendo dall’ultimo punto, ecco uno dei più importanti consigli di Instagram. Il vostro feed dovrebbe essere vario! Ciò non significa che non ci debba essere coerenza per quanto riguarda le forme di contenuto sovraordinate.

Si tratta piuttosto di riempire continuamente i rispettivi contributi con nuovi contenuti. In questo modo i contenuti propri rimangono entusiasmanti per gli abbonati. A loro non solo piace tornare sempre più spesso al proprio profilo. Ad ogni visita imparano anche qualcosa di nuovo sulla nostra azienda e sulle sue soluzioni. Una dinamica che va assolutamente mantenuta!

Consiglio #12 – Non trattare il proprio Feed come un “museo”

Per molto tempo la piattaforma Instagram è stata considerata una sorta di “museo” tra i canali dei social media. Guardando i profili di molti utenti, si è subito notato che qui vengono pubblicati solo i momenti migliori della propria vita. Soprattutto dal punto di vista di un’azienda, ci si dovrebbe consapevolmente allontanare da questo approccio.

Dopotutto, non si tratta tanto di fare un’impressione “frizzante” quanto di dare un’impressione di continuità e autenticità – senza trascurare la qualità. Dopo tutto, i vostri seguaci vogliono essere regolarmente riforniti di contenuti. Chi è alla costante ricerca dei momenti “perfetti” pubblicherà automaticamente molto meno. E nel peggiore dei casi, perderanno l’attenzione della loro stessa comunità!

Suggerimento #13 – Suggerimenti Instagram per tutti – Utilizzare gli hashtag quando si pubblica

Attualmente Instagram consente un massimo di 30 hashtag per immagine. Soprattutto all’inizio, dovreste usare questi 30 hashtag il più possibile. Naturalmente solo se vi vengono in mente 30 hashtag utili! Gli hashtag sono un ottimo modo per aumentare la gamma dei vostri post e assegnarli alle “categorie” appropriate.

Gli hashtag stessi devono essere inseriti direttamente al momento della creazione del post. Il vecchio “trucco”, in cui gli hashtag venivano inseriti settimane dopo nei post per promuovere il post nelle rispettive categorie di hashtag, non esiste (purtroppo) più. I messaggi vengono ora visualizzati semplicemente in ordine cronologico. Ciò significa che non è più possibile aggiungere contenuti all’elenco dei risultati della ricerca hashtag.

Suggerimento #14 – Utilizzare nuovi formati di contenuto come “IGTV”

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020 - IGTV

Un importante suggerimento di Instagram è anche quello di utilizzare nuovi formati come “IGTV”. IGTV offre agli utenti la possibilità di pubblicare nel proprio profilo video di durata compresa tra 1 e 15 minuti. Se il primo video viene pubblicato in questa lunghezza, il piccolo logo IGTV apparirà nel profilo dell’utente, visibile a tutti gli utenti.

Suggerimento #15 – “Siate sociali”, perché i nostri suggerimenti Instagram funzionano solo con l’interazione

Questo suggerimento di Instagram è estremamente rilevante per la comprensione generale! Perché ogni volta che le aziende cercano consigli e suggerimenti Instagram, questo consiglio ben intenzionato viene troppo spesso trascurato. “Essere social” non significa altro che interagire con gli utenti della piattaforma su Instagram – su base regolare!

Se utilizzate qui Instagram per “scaricare” regolarmente i contenuti, qui non avrete successo. Soprattutto, non costruire una comunità! Il canale è tutto incentrato sull’interazione con gli altri utenti. Commenti, “mi piace”, “reposts” e messaggi privati sono i modi per mostrare apprezzamento per i contenuti cool. Dovreste assolutamente usare questi!

Perché non importa quanto sia “cool” la propria azienda: ognuno vuole ottenere il riconoscimento dei propri contenuti prima di tutto! Questo incoraggia gli utenti ad occuparsi del contenuto dell'”apprezzatore”.

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Suggerimento #16 – Impostare “Call to Actions” mirata e creare interazioni

Pubblicare contenuti è una cosa. Generare regolarmente interazioni sui propri contenuti è una cosa completamente diversa! Dal punto di vista di un’azienda, non ci si dovrebbe mai accontentare dei soli “mi piace”. L’importante è far sì che il vostro gruppo target reagisca regolarmente ai vostri contenuti.

La “chiamata alle azioni” può aiutare a innescare questa forma di interazione. Domande mirate, ad esempio, possono essere un buon modo per suscitare commenti e reazioni. Ma i sondaggi hanno anche quello che serve per aumentare l’interazione tra i feed.

Se conoscete bene il vostro gruppo target, avete un chiaro vantaggio! È importante utilizzare queste conoscenze e mantenere uno scambio costante con i propri abbonati. Di tutti i suggerimenti di Instagram, questo è probabilmente quello che può essere implementato con il minimo “trucco”!

Suggerimento #17 – Utilizzare la colonna “Story Highlights

Se pubblicate regolarmente delle storie, non dovreste semplicemente lasciarle sparire dopo 24 ore! Soprattutto se le storie contengono un valore aggiunto universale per gli utenti, le storie dovrebbero essere raggruppate tematicamente, nella colonna “Story Highlight” del vostro profilo.

stories in evidenza come metterle!

Questo prolunga la “vita” delle storie e dà ai visitatori del tuo profilo un motivo in più per sfogliare il tuo profilo ancora più a lungo!

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Suggerimento #18 – Non segnare le persone sui propri post senza un motivo

Gli altri utenti possono essere segnati sui messaggi di Instagram. Questo è utile, ad esempio, se si desidera visualizzare le rispettive persone sulle immagini di gruppo. O se si presentano gli influencer delle proprie campagne.

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Ciò che sconsigliamo assolutamente è di marcare altre persone e aziende sui propri contributi a loro insaputa. Questo viene fatto più volte per attirare l’attenzione sui propri contenuti. Molti lo vedono addirittura come un’acquisizione economicamente vantaggiosa.

Ma il fatto è che quasi nulla è più fastidioso dal punto di vista del “marcato“! Ancora una volta dimostra che non ci sono scorciatoie per il successo su Instagram. Se volete entrare in contatto con persone e aziende importanti, dovete essere in grado di fornire loro lettere di presentazione adeguate e un valore aggiunto.

Suggerimento #19 – “ripubblicare” i contenuti della propria comunità

User Generated Content” è il sogno di ogni azienda. Dopo tutto, cosa c’è di più bello che avere i propri clienti che pubblicano contributi su Instagram con i propri prodotti? Dopo tutto, questa non è solo una vera e propria prova che la qualità dei propri prodotti è giusta. E’ anche pubblicità gratuita.

E: se “ripubblichiamo” il contenuto del nostro sito – cioè lo pubblichiamo di nuovo – abbiamo creato contenuti aggiuntivi senza alcuno sforzo da parte nostra. Il “reposting” stesso, tuttavia, è possibile solo con le app corrispondenti di terzi.

Si consiglia inoltre di chiedere sempre il permesso ai singoli utenti in anticipo. In questo modo si gioca sul sicuro e si ha un altro punto di contatto con il proprio gruppo target. Una vera e propria situazione “Win-Win”!

Suggerimento #20 – Rispondere rapidamente ai messaggi privati

Se ricevete messaggi dal vostro target di riferimento su Instagram, siete fortunati! Dopotutto, questo di solito significa che la gente chiede dei propri prodotti e delle proprie soluzioni. Spesso riceverete anche feedback e suggerimenti importanti attraverso questo canale.

Il nostro suggerimento urgente di Instagram a questo punto è quindi: dovreste rispondere a questi messaggi il più presto possibile!

Questo è il massimo livello di attenzione che si può ottenere su Instagram dal punto di vista della vostra azienda! Se tra la richiesta e la risposta passano diversi giorni, nel peggiore dei casi l’interesse della controparte diminuisce. Inoltre, questo non si adatta al ritmo veloce e all’interazione diretta sulla piattaforma!

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Suggerimento #21 – Definisci i momenti migliori per pubblicare te stesso

A molte aziende viene chiesto regolarmente il “momento migliore per pubblicare“. Quando dovrebbero essere pubblicati i propri contenuti per ottenere la massima interazione e portata possibile?

La risposta è chiara: dipende tutto!

Su cosa? Sul proprio gruppo target o comunità! Questo differisce da azienda a azienda. Pertanto, non è possibile fare dichiarazioni generali su quando i rispettivi gruppi target interagiscono di solito. Qui è importante fare i propri test e capire la propria comunità nel modo più preciso possibile!

Questo è l’unico modo per determinare con convinzione quando il proprio contenuto viene consumato con preferenza. Per alcune aziende questo avverrà al mattino, quando la loro comunità sta andando al lavoro. Per altri sarà la sera, quando il loro gruppo target è comodamente sdraiato sul divano. Sta a noi scoprire e definire il migliore da pubblicare!

Suggerimento #22 – Collegare Instagram con Facebook

Il vostro canale Instagram può essere collegato con il corrispondente profilo Facebook in meno di 2 minuti. Consigliamo di fare questo passo in ogni caso!

I vantaggi sono evidenti:

I futuri annunci per Instagram possono essere gestiti centralmente dal Business Manager di Facebook
Quando si lavora con il Business Manager non solo ne abbiamo diversi, ma anche una funzione di “targeting” più accurata
Collegandosi, più membri del team possono ora accedere al conto Instagram
E naturalmente, i post caricati su Instagram possono essere pubblicati su Facebook contemporaneamente con un semplice gesto del polso.

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

26 Consigli Per Crescere su Instagram Nel 2020

Contattaci ti aiuteremo nella crescita del tuo profilo instagram!

Condividi Il nostro post:

Condividi

Altri articoli

influencer marketing

Influencer Marketing

Cos’è l’influencer marketing? l’influencer marketing è un tipo di marketing che si concentra sull’utilizzo di

Contattaci

WEB AGENCY